La direttiva europea 2009/28/CE

Dagli studi fatti dalla Commissione Europea è emerso che il maggiore ostacolo sia all’introduzione d’impianti di fonti rinnovabili di energia, sia al miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici, è relativo alla difficoltà di dare fiducia agli investitori e anche agli utenti finali nei riguardi degli interventi di efficientamento e d’introduzione delle rinnovabili negli edifici.

Al fine del superamento di questo ostacolo:

  • la Commissione Europea ha emanato la Direttiva 2009/28/CEsulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili, che al suo Art. 14 prevede, tra altro, che entro il 31 dicembre 2012 gli Stati membri dell'UE mettano a disposizione degli installatori di impianti RES su piccola scala dei sistemi di certificazione o di qualificazione equivalente, basati su precisi criteri definiti nell’allegato IV alla direttiva stessa.

pdf

 

Download pdf

Questo sito utilizza solo cookie tecnici e di analytics, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Cliccando su "Ok" acconsenti all'uso dei cookie.