La formazione permanente

Nel Marzo 2000, i capi di stato dei Paesi Membri in occasione del Consiglio Europeo di Lisbona hanno stabilito gli obiettivi strategici dell’Unione Europea con l’obiettivo di diventare la più competitiva e dinamica economia basata sulla conoscenza nel mondo.

Gli elementi chiave di tale strategia sono l’adattamento dei sistemi educativi e formativi all’apprendimento continuo; la promozione dell’occupabilità e dell’integrazione sociale attraverso gli investimenti nella conoscenza e sulle competenze; la creazione di una società dell’informazione per tutti e l’incoraggiamento alla mobilità.

Questa strategia ha trovato conferma durante il summit di Barcellona del Marzo 2002, dove è stato dichiarato che i sistemi educativi e formativi europei dovrebbero diventare di riferimento per tutto il mondo a partire dal 2010 e che dovrebbe essere promossa una maggiore cooperazione nell’ambito dell’Istruzione e la Formazione Professionale. Nel Quadro Europeo delle Qualifiche, pubblicato nell’Aprile 2008, è stata fortemente sottolineata l’importanza di stabilire le conoscenze le abilità e le competenze necessarie per essere considerati dei “validi professionisti”. 

Questo sito utilizza solo cookie tecnici e di analytics, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Cliccando su "Ok" acconsenti all'uso dei cookie.